Feeds:
Articoli
Commenti

i libri, la vita

I libri non danno la vita. Sono imprigionato nel mio idealismo da salotto e libreria. Provo ma sono senza forze, ormai; da solo è impossibile liberarsi. Non si può pensare di avere le stesse forze fresche e cariche dei 30 anni. C’è uno che ha la risposta, che lancia la palla avanti, anche quando è tutto aggiustato senza essere aggiustato niente o quasi: “Può un uomo rinascere quando è vecchio?”

Rinascere. Chi ti fa rinascere? Chi ti ridà la vita?

I libri non danno la vita, i libri non danno la vita.

Arrendersi vincendo

E’ incredibile la forza della sua Presenza!

Sperimentare che Lui è più del peccato e vince in

modo discreto chiedendo un minimo di contributo della nostra libertà che poi è un riconoscerlo presente , stupirsi di questo e lasciarsi vincere dalla sua bellezza.

Tre episodi tutti riferiti alla tentazione del solito peccato.

NB: ARTICOLO ABBOZZATO 6 ANNI FA

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci qui sotto la password:

Arrendersi vincendo

Passaggio

Il problema che fa da perno è il passaggio dai maestri e dH20151011_164850alle  lezioni alla vita, alla vita di fatto; il passaggio dalla libreria e dal divano alla macchina e all’ ambulatorio. Il mio non riuscirci, batterci il muso tutti i giorni , la mia debolezza decennale, viene salvata e redenta dalla FORZA di Cristo, forza capace di rinnovare ogni momento di noi rendendolo un kairos, forza che rende vivi la mia libreria e il mio divano

Che casino faccio quando cerco di sistemarmi, di agire dopo aver trovato la perla preziosa. <ogni giorno patisco, mi dò da fare per mettere insieme i pezzi del mio meraviglioso cristianesimo, in modo da applicarli ai vari ambiti della mia vita. E poi mi accorgo che non voglio (o non posso?) amare concretamente con le visite, il prendermi carico di un anziano,   andare a trovare mia mamma, telefonare ad un amico in difficoltà… Non posso o non voglio???

Questo  è il solito gioco ideologico, intellettuale di costruire un Valerio cristiano.

Questo è invece il gioco di Cristo = di fatto in questo mio stato sono incapace ad amare, proprio non ce la faccio, pecco di mancanza di responsabilità; e io penso , con le mie forze, di “fare” tutto questo?

No, No, Vedi il post qui sotto. Cioè Paolo 1 Corinzi: “è nella debolezza che si manifesta la forza di Cristo

Luce cristallina

La grazia irrompe nella storia qualsiasi siano le disposizioni. Le grandi domande allora che l’uomo si pone non servono tanto come introduzione ad una ricerca della Verità in modo umano, ma servono a disporci nel modo più giusto per ricevere il dono della Salvezza e della Significanza della vita, servono ad aprire la crepa dove entrare, con una forza appunto divina, la grazia che salva.

Spettacolare, essenza del cristianesimo

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.